Pallavolo serie B1/F: Piccini Paolo spa San Giustino, al palavolley arriva la Lucky Wind Trevi

Dopo amichevoli, tornei e allenamenti condivisi, Piccini Paolo spa San Giustino e Lucky Wind Trevi si ritrovano per l’appuntamento che conta, quello con il campionato, giunto all’ultima giornata della fase di andata. Derby di cartello, quello di sabato 19 gennaio (inizio come sempre alle 17) sul taraflex del PalaVolley: è in palio – se vogliamo – anche la leadership fra le umbre del girone e finora è stata una serie di sorpassi e controsorpassi fra le formazioni di Marco Gobbini e di Gian Paolo Sperandio. A questa partita, le trevane si presentano con 2 punti in più rispetto alle sangiustinesi e con un quinto posto in classifica a -2 dalla zona play-off; d’altro canto, la Piccini Paolo sa che con una vittoria piena tornerebbe davanti alle avversarie e continuerebbe a rimanere in lotta per l’appendice di campionato che vale la promozione. Ma c’è di più: la Lucky Wind è reduce dalla netta affermazione per 3-0 sul forte Cesena, frutto di quella che le cronache hanno definito come la migliore prestazione fin qui messa in mostra; al contempo Tosti e compagne, pur perdendo per 1-3, hanno saputo mettere alle corde la capolista Macerata. Se insomma “tanto dà tanto”, la gara si preannuncia vibrante, intensa e soprattutto incerta nel pronostico: come dire che ci sta proprio di tutto fra due avversarie che oramai si conoscono fin troppo bene. Fra le novità del momento in casa Trevi, l’impiego in regia di Aurora Di Arcangelo con Alessandra Capezzali opposto, la coppia centrale confermata – ovvero Martina Tiberi e Corinna Cruciani – e le due bande di indubbio spessore che sono arrivate quest’anno: Manuela Roani ed Elena Cappelli. Completa lo scacchiere base il libero Sara Ciancio. Come si può notare, quindi, un 6+1 davvero rimarchevole, che si sta rendendo protagonista di una eccellente stagione, pur avendo a volte peccato in continuità. Per ciò che riguarda la Piccini Paolo spa, è l’atteggiamento del gruppo la grande dote che sta emergendo in un momento nel quale sul piano fisico la situazione non è ottimale; mettiamoci poi il fattore campo, che per San Giustino è sempre stato in valore aggiunto. Si capisce quindi che qualsiasi pronostico della vigilia potrebbe essere smentito dai fatti. Coach Gobbini riproporrà la diagonale con Benedetta Giordano e Giorgia Silotto, il duo Valentina Mearini-Francesca Borelli al centro, capitan Silvia Tosti (grande ex di turno) e Carlotta Romani alla banda e Nayma Galetti libero, con Elisa Mezzasoma, Stefania Betti, Laila Leonardi e Giada Marinangeli pronte all’evenienza. La società San Giustino Volley conta anche su una buona affluenza di pubblico, che gli ultimi positivi risultati sono riusciti a stimolare. Coppia mista laziale designata per il match: primo arbitro Giorgia Adamo di Roma, secondo arbitro Christian Battisti di Latina. Sarà un pomeriggio a suo modo festa: per l’occasione, infatti, sfileranno in campo tutte le rappresentative giovanili del San Giustino Volley assieme al responsabile di settore, Francesco Moretti e ai rispettivi allenatori e dirigenti addetti; giusta passerella, quindi, per il gruppo del minivolley e per le compagini Under 12 bianca, Under 12-13 azzurra e poi Under 18, con una larga rappresentanza di ragazze che prendono parte anche al campionato di Serie D.

0 commenti su “Pallavolo serie B1/F: Piccini Paolo spa San Giustino, al palavolley arriva la Lucky Wind Trevi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: