Valentina Mearini (Piccini Paolo spa) : “dopo questo tris di vittorie, la gara di Quarrata sara’ un indicativo banco di prova per noi”

È una fra le giocatrici più continue della Piccini Paolo San Giustino. Una garanzia, insomma. La fase iniziale di questo campionato è una prosecuzione del positivo rendimento della passata stagione per la centrale Valentina Mearini che, a parte la prima gara di Capannori, è sempre andata finora in doppia cifra di realizzazione e con percentuali di prolificità sempre alte (anche sopra il 50% in qualche frangente), essendo implacabile sui primi tempi ed efficace a muro. “Sto fisicamente bene e quello che faccio è sempre un contributo che si inserisce in una logica di squadra”, precisa la 24enne atleta di Sansepolcro. Pienamente d’accordo con lei, che aggiunge: “Adesso, sto lavorando anche sulla battuta”. A proposito di squadra, in queste ultime tre gare sembrate averci preso gusto: vittorie per 3-0 in poco più di un’ora, a dimostrazione di una superiorità netta da parte della Piccini Paolo. La domanda è allora la stessa della scorsa settimana: cosa è cambiato in voi? “Siamo più consapevoli dei nostri mezzi e se anche capita qualche errore riusciamo a ricomporci subito. Il nostro atteggiamento è più concentrato e allo stesso tempo meno teso. Stiamo quindi eliminando una delle nostre pecche: quella di incassare “filotti” che nelle prime partite ci sono costati set e punti. Il 3-0 della 3M Perugia e anche il 2-3 di Moie a Empoli hanno rivalutato i nostri precedenti successi: abbiamo avuto di fronte compagini con buone individualità, che però spesso commettono errori di gioventù. La nostra bravura è stata quella di non farle rientrare in partita, grazie anche a un gioco più armonico e vario”. In effetti, quest’anno voi centrali siete “cercate” di più: non è così? “E’ vero: c’è una maggiore omogeneità nelle scelte d’attacco e di questo dobbiamo dare atto alla nostra giovane palleggiatrice, Benedetta Giordano, che alla sua prima stagione da titolare sta andando molto bene. L’intesa con lei funziona sempre più”. Sabato prossimo, trasferta a Quarrata contro una squadra che avrà il dente avvelenato per la sconfitta di Perugia, ma anche voi avete addosso un buon motivo di riscatto. Sarà quindi una bella riprova della vostra condizione? “Ti riferisci ovviamente alla brutta prestazione dello scorso anno, quando uscimmo sconfitte per 0-3 da un impianto che ha il soffitto più basso di altri. Oltre a stare attente alle… misure, dovremo appunto tener conto di un’avversaria agguerrita, che ci metterà alla prova anche in vista delle due sfide ancora più toste contro Altino e Montale Rangone. Ma credo che uno dei segreti sia quello di scendere in campo rispettando sempre e comunque chi si ha davanti, senza guardare la posizione di classifica che occupa”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.