Pallavolo serie B/M: la Sia Coperture Pallavolo San Giustino mette la quinta

Con la quinta vittoria su sei partite, la Sia Coperture Pallavolo San Giustino archivia il secondo derby stagionale : è ancora il tie break ad essere favorevole alla formazione altotiberina che, nonostante ancora lontana da una forma ottimale e con qualche acciacco in campo, riesce a fare suoi due dei tre punti in palio. Per il bel gioco c’è ancora da aspettare, la nota positiva è l’atteggiamento della squadra che, pur
mostrando diverse difficoltà nel disputare la gara contro un avversario modesto, ha saputo reagire ad alcuni momenti in cui sembrava aver perso la convinzione necessaria per vincere la partita : archiviato il
nervosismo del derby precedente, i bianco blu hanno dovuto far fronte ad una settimana travagliata, dove agli infortuni si sono sommate le influenze di stagione.

A Thiaw ed Antonazzo influenzati – e nonostante tutto a referto nella gara – si aggiungeva infatti Conti, alle prese con un problema alla  cervicale, recuperato all’ultimo minuto grazie al lavoro dello staff medico, ma comunque limitato in alcuni movimenti, condizione che non gli ha permesso di garantire la solita performance in battuta ed attacco. I padroni di casa dello Strike Team Monteluce si presentano in campo con una sorpresa : c’è Carbone in banda al posto di capitan Polidori , affiancato da Marta; Bregliozzi e Tini diagonale di posto due, Servettini e Padella al centro con Ferraro libero. La Sia Coperture Pallavolo San Giustino conferma lo starting six dell’ultima gara, proponendo Ramberti in regia opposto a Puliti, Conti e Benedetti schiacciatore di posto quattro, Stoppelli ed Antonazzo a fare guardia al centro e Boriosi libero.

Partono forte gli ospiti il primo set, spingendo in battuta minano le sicurezze dei locali, tanto che coach De Paolis è costretto a metà set al cambio in regia, inserendo Giglio per Bregliozzi. Non cambia l’inerzia del set che, nonostante qualche errore dei ragazzi di coach Sideri, viene chiuso con il parziale di 22 – 25 in favore della Sia Coperture. Secondo set che vede confermato Giglio tra le fila dello Strike Team. Proprio il regista perugino, dopo un testa a testa fino al 8-7, riesce a scavare un solco profondo creando il break decisivo in battuta : i tanti  errori e la ricezione deficitaria degli ospiti da la possibilità ai locali di portarsi in vantaggio di dieci punti. Coach Sideri mischia le carte, inserendo Thiaw, Zangarelli e Giunti che rilevano in ordine  Benedetti, Conti e Ramberti : troppo ardua l’impresa per i giovani entrati in campo di recuperare il set ormai compromesso, Monteluce domina e si porta in parità chiudendo 25 – 12.

I ragazzi di coach Sideri però non si disuniscono e, cambiato campo, ripartono con la forza di chi vuole cancellare l’umiliazione subita : la ricezione inizia a carburare, la battuta torna ad essere su livelli
standard e tanto basta per abbattere le velleità dei padroni di casa che, nonostante il positivo ingresso in campo di Polidori per Carboni, devono arrendersi per 17 – 25. Sembrerebbe che la strada sia in discesa per la Pallavolo San Giustino,  ma l’approccio al quarto set non è affatto positivo per i bianco azzurri : tanti errori gratuiti ed una fase di muro difesa disordinata consentono a Monteluce di creare un break importante, costringendo nuovamente gli ospiti a rincorrere. Coach Sideri pesca la pedina vincente con Celli in battuta per Antonazzo : il biturgense ricuce il gap, portando la Sia Coperture sul 21 – 19, dando l’impressione ai tanti tifosi accorsi a sostenere la squadra ospiti che l’intera posta in palio sia alla portata. Sono però ancora gli errori gratuiti degli altotiberini e la maggior voglia di portare al quinto set del Monteluce a decretare il punteggio del set : 25- 21 Strike Team e verdetto rimandato al tie break.

Come una settimana fa contro la Sir, la Sia Coperture Pallavolo San Giustino mostra i denti all’ultimo set, determinata a portare a casa almeno la vittoria : saranno infatti ancora la maggiori qualità tecniche
e fisiche individuali ed il nervosismo degli avversari a consegnare i due punti alla squadra del Ds Maric : tie break mai in discussione, con la Sia Coperture che si aggiudica la vittoria per 11 – 15.
È lampante che la squadra non ha sicuramente brillato e che il gioco stenta ancora a decollare, ma ancora una volta la determinazione dei nostri “boys” ha permesso di portare a casa la vittoria, permettendo di
rimanere incollati alla vetta, dove convivono Fano e Pineto a 14 punti, con la Sia Coperture Pallavolo San Giustino che insegue a quota 13, frutto di cinque vittorie ed una sconfitta.

Si torna quindi in palestra per lavorare intensamente durante la settimana, preparando il rientro tra le mura amiche di domenica prossima contro la pugliese Cerignola, così da mostrare finalmente tutte le
qualità che questa squadra può esprimere ai tanti sostenitori che ci seguono sempre.

0 commenti su “Pallavolo serie B/M: la Sia Coperture Pallavolo San Giustino mette la quinta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: